Allerta Meteo, fine 2018 con l’Italia capovolta: verso Capodanno con maltempo, freddo e neve al Sud mentre il foehn porta super caldo fino a +22°C al Nord [MAPPE]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo – Ultima Domenica del 2018 e penultimo giorno dell’anno con condizioni meteorologiche estreme sull’Italia: mentre Roma fa fatica a superare i +9°C e al Centro/Sud il cielo inizia a farsi via via sempre più scuro per l’imminente brusco peggioramento delle condizioni del tempo, accompagnato da una veloce sfuriata di freddo tra domani e il giorno di Capodanno, al Nord splende il sole e fa molto caldo per il forte vento di foehn che scende dalle Alpi e riscalda l’aria. Le temperature sono già elevatissime: in Piemonte spiccano i +21°C di Parella nel Canavese, più in generale abbiamo +20°C a Genova, Pallanza e Mergozzo, +19°C a Borgofranco d’Ivrea, Pray e Pietrastretta di Susa, +18°C a Domodossola, Sangiano e Omegna, +16°C a Milano, Bergamo, Cuneo, Como, Varese e Monza, +15°C a Sondrio e Aosta. Caldo anche in Emilia Romagna e al Nord/Est, dove spiccano i +10°C di Bologna, Parma e Udine. Nelle prossime ore le temperature aumenteranno ulteriormente con picchi di +22°C al Nord/Ovest.

Scenario molto diverso al Centro/Sud dove nel pomeriggio/sera inizierà il brusco peggioramento accompagnato da aria fredda proveniente dai Balcani. Le temperature crolleranno sensibilmente portando la neve fino a bassa quota. Piogge e temporali interesseranno già in serata Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Domani, Lunedì 31 Dicembre 2018, sarà una giornata tipicamente invernale con freddo pungente e forte maltempo proprio tra Abruzzo, Molise, Puglia, zone interne della Campania, Calabria e Sicilia. Altrove, al Nord, nelle Regioni centrali tirreniche e in Sardegna, continuerà a splendere il sole senza significative variazioni termiche: quest’ondata di freddo sarà limitata al medio/basso Adriatico e al Sud.

La neve cadrà per la prima volta stagionale in modo significativo sull’Appennino meridionale, fino a bassa quota: a partire dai 300 metri tra Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata, oltre i 500 metri in Calabria e Sicilia, con accumuli abbondanti in Sila, Aspromonte, Nebrodi ed Etna. Si imbiancheranno tutte le principali città appenniniche (L’Aquila, Campobasso e Potenza). Potrebbe nevicare anche a Matera. Neve anche sulle Murge, in Puglia.

Al Nord, invece, continuerà a splendere il sole con temperature eccezionalmente miti per il periodo: l’Anticiclone è troppo forte e continuerà a garantire bel tempo con valori fino a +20°C in modo particolare tra Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play