Allerta Meteo, ciclone al Sud: nuova violenta ondata temporalesca in risalita verso Sicilia e Calabria, maltempo anche nelle altre Regioni [LIVE]

/

Allerta Meteo – Breve tregua concessa dal maltempo stamattina al Sud Italia, dopo le piogge torrenziali di ieri soprattutto nelle zone joniche (ma non solo). In Calabria si registrano gli accumuli più significativi, soprattutto sul versante orientale delle Serre (tra le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria) dove sono caduti 173mm a Santa Caterina dello Ionio, 165mm a Chiaravalle Centrale, 112mm a Palermiti, 91mm a Serra San Bruno, 90mm a Serralta, 69mm a Soverato, 68mm a Monterosso Calabro, 78mm a Stignano, 72mm a Fabrizia. Ha diluviato anche nella Sila crotonese e catanzarese con 153mm a Cotronei, 118mm a Pagliarelle, 111mm a Petronà, 89mm a Catanzaro, 84mm a Serrarossa, 80mm a Cerenzia, mentre in provincia di Cosenza tra il Pollino e la Sila nord/orientale sono caduti 118mm di pioggia ad Oriolo, 113mm a Cropalati, 110mm a Corigliano Calabro, 73mm a Tarsia, 72mm ad Acri, 71mm a Longobucco, 59mm a Cassano allo Ionio. Più risparmiata l’Aspromonte, dove sono comunque caduti 66mm di pioggia a Platì e 50mm a San Luca. Anche in Sicilia ha piovuto copiosamente su un po’ tutta l’isola, dai 126mm di Siracusa agli 85mm a Catania, ma anche 80mm a Capaci, nell’hinterland metropolitano di Palermo, e 52mm a Pantelleria nel Canale di Sicilia.

Adesso il vortice ciclonico si trova posizionato lungo le coste settentrionali del Maghreb, tra Tunisia e Algeria, e spinge nuovi ammassi temporaleschi verso il Sud Italia in risalita dal Canale di Sicilia verso tutte le Regioni meridionali. Già da oggi pomeriggio, infatti, avremo nuove piogge torrenziali su Sicilia, Calabria e Basilicata. In modo particolare sulla Sicilia orientale e nella Calabria centro/meridionale potranno cadere fino a 100mm di pioggia tra Etna, Peloritani, Aspromonte, Serre e Sila.

Maltempo al Sud, piogge torrenziali: nuova Allerta Meteo di Estofex, allarme estremo per le zone Joniche

Domani, Venerdì 6 Ottobre, il maltempo si estenderà alla Sardegna, alla Basilicata, alla Puglia e alla Campania, persistendo ancora in Calabria e Sicilia con piogge torrenziali soprattutto nel Canale di Sicilia (attenzione ai violenti temporali che colpiranno Malta!), allo Stretto di Messina, alla Calabria jonica centro/meridionale da Reggio a Catanzaro. Forti piogge e temporali interesseranno la Puglia centro/settentrionale e la Basilicata, con nubifragi da Matera a Bari, e nel pomeriggio/sera di Venerdì le piogge risaliranno anche su Lazio, Abruzzo e Toscana meridionale: al Centro Italia sarà l’inizio di un nuovo brusco peggioramento che poi determinerà piogge torrenziali nel weekend soprattutto nelle Regioni centrali tirreniche. Ma di questo parleremo meglio nei prossimi aggiornamenti.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: