Alluvione Sierra Leone, “un disastro senza precedenti” [GALLERY]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

 “Quello che sta accadendo in Sierra Leone (uno dei paesi più poveri e dimenticati del pianeta), a causa di frane e alluvioni, è un disastro senza precedenti.” Lo sottolinea Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia: “Tremila persone hanno perso le proprie case, sono costrette a vivere terrorizzate ai bordi delle strade tra fango e melma. E’ difficile stabilire il numero dei morti”. “Sappiamo purtroppo che hanno perso la vita oltre 109 bambini ma è una cifra che potrebbe drammaticamente raddoppiare nelle prossime ore – prosegue -. L’Unicef da sempre presente nel Paese è in queste ore in prima linea per fornire sostegno alla popolazione attraverso acqua, aiuti di ogni genere e protezione per i tanti bambini rimasti senza genitori”.