Alluvione Skopje, in Macedonia oggi è lutto nazionale [GALLERY]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

Il governo macedone ha decretato oggi una giornata di lutto nazionale, dopo la bomba d’acqua che si è abbattuta sul Paese nella notte tra sabato e domenica, facendo 21 morti. La tempesta ha creato enormi danni anche in molti quartieri di Skopje, causando frane e inondazioni. Il personale di soccorso è ancora impegnato nella ricerca di eventuali dispersi e nelle operazioni di sgombero delle principali arterie della città e nel Nord-Ovest del Paese. Inoltre, il governo macedone ha deciso di prorogare per un periodo di quindici giorni lo stato d’emergenza dichiarato domenica nelle regioni di Skopje e Tetovo (Nord-Ovest). L’Unione europea ha inviato oggi le sue “sentite condoglianze” alle famiglie delle vittime, dichiarandosi pronta “se necessario, ad aiutare le autorità” macedoni ad affrontare le conseguenze delle intemperie.