Alluvione Taranto: città in tilt per gli allagamenti, barche sulle strade [FOTO]

  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
  • LaPresse/Cosimo Calabrese
    LaPresse/Cosimo Calabrese
/
MeteoWeb

Per muoversi nello scenario torrenziale di Taranto sono state utilizzate anche delle imbarcazioni nella viabilità cittadina invasa dall’acqua

 I nubifragi hanno allagato le strade che in alcuni casi, come al rione Tamburi, vicino all’Ilva, sono diventate autentici fiumi, con un livello d’acqua di oltre mezzo metro. Per muoversi in questo scenario torrenziale sono state utilizzate anche delle imbarcazioni nella viabilità cittadina invasa dall’acqua. Quasi tutta la città è stata messa ko dalla pioggia. Disagi anche nella città vecchia (soprattutto nella zona dell’Università), a San Vito e Salinella. I cittadini hanno preso d’assalto i centralini dei Vigili del fuoco e della Polizia locale per segnalare allagamenti nelle abitazioni ed auto in panne. Ripercussioni notevoli per i trasporti, sia per l’allagamento della stazione ed il conseguente stop ai treni sia per i bus di linea con altri Comuni jonici. A parte i disagi nelle case e nelle strade, al momento non si segnalano problemi per le persone.