Arriva la tempesta Frank, si temono nuovi disastri nel Regno Unito [FOTO]

  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
/
MeteoWeb

Si temono gli effetti della tempesta Frank, che andrà a impattare in quelle località già pesantemente alluvionate

L’arrivo della tempesta Frank porta con sé nuove allerte e nuovi rischi di alluvione in un Paese già provato dal maltempo dei giorni scorsi. All’inizio di dicembre, la tempesta Desmond ha flagellato in particolare il nordest dell’Inghilterra, con livelli record di precipitazioni, allagamenti e decine di migliaia di utenze interessate da blackout. Durante le festività natalizie, è stata la tempesta Eva a colpire nuovamente l’Inghilterra, con la storica città di York allagata (la barriera anti-inondazioni è stata sommersa), con danni e disagi anche a Leeds e Manchester.

Ora si temono gli effetti della tempesta Frank, che andrà a impattare in quelle località interessate dall’allagamento di oltre 6.700 edifici e da evacuazioni di migliaia di persone. Il conto complessivo di costi e danni potrebbe superare i 6,7 miliardi di euro, secondo una prima stima effettuata da KPMG.