Bioedilizia: il pied-à-terre di soli 37 mq con 8 stanze è possibile, grazie all’idea di Graham Hill [FOTO]

/
MeteoWeb

Graham Hill, fondatore di Treehugger, ha realizzato a New York una piccola abitazione di soli 37 mq. Nonostante le ridotte dimensioni, il pied-à-terre è dotato di ogni lusso possibile ed è estremamente rispettoso dell’ambiente

Graham Hill, fondatore di Treehugger, sito web di design ecosostenibile e di lusso a impatto zero, ha realizzato a New York un appartamento di 37 metri quadrati con ben 8 stanze a disposizione. Il pied-à-terre, nonostante le sue piccole dimensioni, è dotato di ogni confort: tavolo per 10 persone, soggiorno con tv con schermo da 70 pollici e impianto dolby surround, camera da letto matrimoniale, studio e camera per gli ospiti.

PIED 13Sfruttando ogni centimetro della sua piccola abitazione al meglio, grazie ad un sapiente ed elegante mix di pareti scorrevoli su binari e mobili a scomparsa, Graham Hill è riuscito a ricavare, nello spazio sotto i cuscini del divano, un grande contenitore per lenzuola, coperte e biancheria, oltre ad un ripostiglio all’interno di un’anta dell’armadio, in cui inserire 10 sedie impilabili. Nel pied-à-terre non manca neppure una cucina super accessoriata, con piano cottura a induzione, lavastoviglie, microonde, frigo, dall’impatto contenuto sull’ambiente grazie ad un sistema di compostaggio interno.

PIED 2Il bagno, invece, è modulare: il pavimento di fronte al lavabo si trasforma in piatto doccia, la stanza toilette, grazie ad un piano ribaltabile, diventa una stanza separata in cui gli ospiti, lontano da occhi indiscreti, possono, ad esempio, fare una telefonata nel pieno rispetto della loro privacy. Quanto ai costi, le cifre sono a 5 zeri, ma il messaggio lanciato da Graham Hill è uno: si può ottenere il massimo partendo da uno spazio minimo, senza costruire ex novo ma rivalutando ciò che si ha già. In questo caso i vantaggi della ristrutturazione sono portati all’estremo ma il concetto del fondatore di Treehugger si può adattare anche ad unità abitative più grandi, senza privarsi di aree naturali che la terra ci ha donato.