Bologna, violenta esplosione in autostrada: forse 3 morti, decine di feriti [AGGIORNAMENTI LIVE]

  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
  • Foto di Massimo Paolone / LaPresse
    Foto di Massimo Paolone / LaPresse
/
MeteoWeb

Sarebbero tre le persone morte carbonizzate nell’incidente fra un’autocisterna che trasportava materiale infiammabile e alcune auto a Borgo Panigale (Bologna), che ha causato anche il crollo di una porzione del cavalcavia autostradale. In seguito all’esplosione una gomma in fiamme ha colpito il ristorante “Il randagio” gremito di clienti. Lo scoppio devastante poco prima delle 14. Finora una settantina i feriti accertati, di cui alcuni molto gravi e due dei quali trasportati ai centri grandi ustionati di Parma e Cesena. Fra i feriti anche 11 carabinieri e due poliziotti della stradale, che stavano dirigendo il traffico dopo un precedente incidente stradale. Procede agli accertamenti ed ai rilievi la Polizia Stradale di Bologna d’intesa con la Procura competente.

Stava probabilmente trasportando gpl l’autocisterna scoppiata poco prima delle 14 a Borgo Panigale sull’A14. Lo ha detto l’ingegner Giovanni Carella, coordinatore emergenze dei vigili del fuoco dell’Emilia-Romagna. “L’onda d’urto e’ stata violentissima – ha detto – molti feriti, infatti, hanno ferite da taglio per i vetri scoppiati. E’ crollato il viadotto dell’autostrada, la deflagrazione e’ stata molto violenta e ha squarciato le lamiere dell’autocisterna che molto probabilmente trasportava Gpl. Le fiamme si sono alzate altissime ma sono state domate abbastanza presto”.

Mentre procede la conta dei feriti e delle vittime per lo scoppio avvenuto oggi in autostrada a Bologna, in Prefettura a Bologna si sta tenendo in queste ore un vertice operativo per cercare di capire come gestire la viabilita’ del nodo bolognese e la sua transitabilita’. Al momento, comunque, risultano feriti anche tra esponenti delle Forze dell’ordine, una dozzina, 10 Carabinieri e due poliziotti; si trovavano nelle vicinanze dello scoppio e sono stati investiti dall’esplosione. Quanto al numero dei morti, salito a due secondo alcune fonti, la Prefettura per ora non conferma: “Non abbiamo un dato certo- fanno sapere- dobbiamo purtroppo verificare”.

Intanto è stato spento l’incendio provocato dall’incidente fra un’autocisterna che trasportava gpl e alcune auto. I vigili del fuoco stanno raffreddando l’area per rendere piu’ fattibili gli interventi. Sono rimasti a lavoro soprattutto le unita’ cinofile e gli operatori ‘Usar’, ovvero i soccorritori che si occupano di ricerca e salvataggio in ambienti urbani. L’obiettivo, a quasi tre ore dall’incidente, e’ capire se ci sono altre vittime.

AGGIORNAMENTO. E’ di 2 vittime e di 67 feriti il bilancio provvisorio del violento incendio scoppiato nel pomeriggio a Borgo Panigale nella prima periferia di Bologna. Lo conferma la Prefettura di Bologna dove è in corso il Centro di coordinamento dei soccorsi (Ccs).

Bologna, esplosione a Borgo Panigale: le immagini video [VIDEO]

Bologna, le immagini shock dell’esplosione in autostrada [VIDEO]

Bologna, l’esplosione di oggi in diretta da Borgo Panigale [VIDEO]

Bologna, i danni alle concessionarie di auto coinvolte nell’esplosione di Borgo Panigale [VIDEO]

Bologna, le drammatiche immagini dell’esplosione a Borgo Panigale [VIDEO]

Esplosione a Bologna, crollato ponte dell’A14 [VIDEO]

Bologna, il “fungo atomico” provocato dall’esplosione di oggi a Borgo Panigale [VIDEO]