Brrr che freddo: il “Freccia Inverno IT2016-2017” arriva in stazione con grande anticipo sul binario 1

  • Le temperature minime di stamattina (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
    Le temperature minime di stamattina (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
  • Le temperature massime previste per oggi (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
    Le temperature massime previste per oggi (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
  • Le temperature minime previste per domani, Domenica 13 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
    Le temperature minime previste per domani, Domenica 13 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
  • Le temperature massime previste per domani, Domenica 13 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
    Le temperature massime previste per domani, Domenica 13 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
  • Le temperature previste per la notte tra Domenica 13 e Lunedì 14 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
    Le temperature previste per la notte tra Domenica 13 e Lunedì 14 Novembre (modello Moloch dell'ISAC-CNR)
  • Le anomalie termiche previste per la prossima notte sull'Italia (modello GFS)
    Le anomalie termiche previste per la prossima notte sull'Italia (modello GFS)
  • Le temperature ad 850hPa previste per la prossima notte  (modello GFS)
    Le temperature ad 850hPa previste per la prossima notte (modello GFS)
  • Le temperature ad 850hPa previste per la notte tra Domenica 13 a Lunedì 14  (modello GFS)
    Le temperature ad 850hPa previste per la notte tra Domenica 13 a Lunedì 14 (modello GFS)
  • Le temperature ad 850hPa previste per la notte tra Lunedì 14 e Martedì 15  (modello GFS)
    Le temperature ad 850hPa previste per la notte tra Lunedì 14 e Martedì 15 (modello GFS)
  • Temperature e venti previsti per la prossima notte (modello ECMWF)
    Temperature e venti previsti per la prossima notte (modello ECMWF)
  • Temperature e venti previsti per la per la notte tra Domenica 13 a Lunedì 14 (modello ECMWF)
    Temperature e venti previsti per la per la notte tra Domenica 13 a Lunedì 14 (modello ECMWF)
  • Temperature e venti previsti per la per la notte tra Lunedì 14 e Martedì 15 (modello ECMWF)
    Temperature e venti previsti per la per la notte tra Lunedì 14 e Martedì 15 (modello ECMWF)
  • Temperature e venti previsti per la per la notte tra Martedì 15 e Mercoledì 16 (modello ECMWF)
    Temperature e venti previsti per la per la notte tra Martedì 15 e Mercoledì 16 (modello ECMWF)
/
MeteoWeb

L’Inverno è arrivato in grande anticipo sull’Italia: già nei giorni scorsi avevamo avuto anomalie negative che ci avevano indotto a parlare di un Novembre “old style”, adesso però la neve è scesa fino a quote molto basse sull’Appennino centrale dove nella notte si sono imbiancate persino località ad appena 500 metri di altitudine. E la colonnina di mercurio si abbasserà ulteriormente nei prossimi giorni, come possiamo osservare nelle mappe consultabili scorrendo la gallery a corredo dell’articolo.

La prossima notte, infatti, farà molto freddo in tutt’Italia e all’alba di domani, Domenica 13 Novembre, avremo temperature eccezionalmente basse soprattutto nelle zone interne del Centro, tra Umbria, Lazio e Abruzzo, con punte di -4°C nei fondovalle appenninici. Ovviamente continuerà a fare molto freddo anche al Nord, sulle Alpi e sui rilievi di tutto il Paese con temperature di gran lunga inferiori rispetto alle medie del periodo, ma rispetto ai valori termici di oggi, domani avremo molto freddo anche al Sud, in Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna.
Nella notte successiva, tra Domenica e Lunedì 14 Novembre, avremo ancora molto freddo, stavolta soprattutto nelle Regioni Adriatiche e al Sud: farà molto freddo in Puglia e Calabria, oltre che su Marche, Abruzzo e Molise.

Poi, nei primi giorni della prossima settimana, al Sud le temperature aumenteranno di qualche grado a causa di un ciclone posizionato nel cuore del Mediterraneo che scatenerà forte maltempo sulle Regioni meridionali. Avremo forti piogge e temporali tra Sardegna, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, mentre al Nord e nelle Regioni Adriatiche soffierà un forte vento di bora molto freddo che farà ulteriormente diminuire le temperature su tutte le Regioni settentrionali e Adriatiche, dal Molise in sù, dando vita ad un altro periodo tipicamente (e precocemente) invernale.

Con particolare sgomento e sorpresa per la popolazione ormai sempre più spesso abituata a pesanti ritardi, stavolta il “Freccia Inverno IT2016-2017” è arrivato non puntuale, ma addirittura in anticipo, sul binario 1: festa grande in stazione dove gli appassionati stanno celebrando questo momento storico, ovviamente con una gara di palle di neve.