Caldo senza precedenti nel Mediterraneo: Alicante vola a +35°C, in Liguria punte di +27°C

/
MeteoWeb

Giornata di caldo record oggi, Venerdì 10 Marzo, nel Mediterraneo occidentale: nella Spagna orientale abbiamo avuto valori termici pazzeschi, tipici dell’estate e senza precedenti nella storia per questo periodo dell’anno. Alicante ha raggiunto i +32,5°C nel centro cittadino, sfiorando il record storico di Marzo che è di +32,6°C e risale al 25 marzo 1988, ma soprattutto registrando la temperatura più alta della prima metà del mese in 161 anni di rilevazioni (ad Alicante esiste uno degli osservatori meteorologici più antichi d’Europa, operativo dal lontanissimo 1856). Impressionante il dato dell’aeroporto di Alicante, di +35°C. Sempre in Spagna abbiamo +34°C a Murcia, +30°C a Cordova e Granada. Tanta gente sulle spiagge mediterranee, come emerge dalle foto a corredo dell’articolo scattate tutte oggi ad Alicante.

Caldo anomalo anche nella Francia meridionale e nell’Italia centro/settentrionale. La Regione più calda d’Italia è stata la Liguria con +26,8°C a Sori, +26,7°C a Bogliasco, +26,4°C a Genova, +26,2°C a Lavagna, +25,8°C a Nervi, +25,8°C a Chiavari, +25,7°C a Rapallo, +25,3°C a Zoagli.

Notevole la proiezione dell’Anticiclone delle Azzorre in tutta l’Europa sud/occidentale (vedi mappa in coda alla gallery), mentre dai Balcani arriva uno sbuffo freddo e perturbato che sta provocando nevicate a bassa quota tra Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, dove oggi le temperature massime sono rimaste 20°C inferiori rispetto ai valori della Spagna orientale.