Cina, il giorno dopo il terremoto nella contea di Pishan [FOTO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

La popolazione ha ricevuto oggi generi di conforto e assistenza

Sono sei le vittime causate dal terremoto verificatosi ieri nella Regione Autonoma del Xinjiang, nel nordovest della Cina. Il sisma ha avuto il suo epicentro nella contea di Pishan, che si trova ai margini del deserto di Taklamakan e non è lontana dalla città di Hotan. La popolazione della contea è di circa 285mila persone, in massima parte appartenenti all’etnia degli uiguri, originaria del Xinjiang.

La popolazione ha ricevuto oggi generi di conforto e assistenza per le conseguenze del sisma.