Domani l’eclissi solare anulare, un “anello di fuoco” nel cielo [INFO e DETTAGLI]

  • Credit: NASA/GSFC/Fred Espenak
    Credit: NASA/GSFC/Fred Espenak
/
MeteoWeb

Domani il Sole sarà grande protagonista del cielo, in quanto si verificherà la prima eclissi solare dell’anno, che sarà un’eclissi anulare: l'”anello di fuoco” sarà visibile soltanto nell’emisfero meridionale in Antartide e nella parte più meridionale di Africa e Sud America, mentre ai confini di quest’area sarà solo eclissi parziale. L’Italia è quindi esclusa dalla zona di visibilità, limitata a una fascia di 100 chilometri tra Cile, Argentina, Angola, Zambia e Repubblica Democratica del Congo.

L’evento astronomico durerà complessivamente 2,5 ore: il momento di massimo oscuramento è atteso per le 15:54 ora italiana, quando per circa un minuto il Sole assumerà le sembianze di un anello di fuoco.

eclissi-anulare-solare-2010-04Un’eclissi solare si verifica quando la Luna si interpone tra la Terra e il Sole, oscurando in tutto o in parte il Sole per l’osservatore sulla Terra, mentre un’eclissi solare anulare ha luogo quando la Luna, il cui diametro apparente è minore di quello del Sole, blocca la maggior parte della luce della stella, facendola sembrare una sorta di “anello” infuocato.

La Luna apparirà come un disco nero, contornato da un cerchio di luce solare.

La prossima eclissi solare sarà quella totale prevista per il 21 agosto: sarà un evento epocale, visibile solo negli Stati Uniti, da nordovest e sudovest.