Maltempo Liguria, ecco le spaventose immagini del downburst di Venerdì 14 mentre arriva sulla costa a Pieve Ligure

  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • LaPresse/Giulia Molinari
    LaPresse/Giulia Molinari
  • Immagine di repertorio
    Immagine di repertorio
/
MeteoWeb

La Regione Liguria sta valutando la possibilità di richiedere lo stato di calamita’ naturale per il Maltempo che si e’ abbattuto ieri sulla regione in particolare nella parte a Levante. Lo ha detto il presidente della Regione Giovanni Toti incontrando i sindaci del Golfo Paradiso e del Tigullio e relativo entroterra insieme all’assessore alla difesa del suolo Giacomo Giampedrone per fare il punto della situazione all’indomani dell’ondata di Maltempo in Comune a Recco, una delle zone più colpite. “Chiudiamo la fase emergenziale e poi facciamo il punto dei danni”, ha detto il governatore ligure, indicando che già da subito partirà la ricerca di risorse da destinare ai danni pubblici.

I fenomeni più estremi si sono verificati nell’hinterland orientale di Genova, tra Nervi, Bogliasco, Pive Ligure, Recco, Camogli e Portofino. In questa zona il vento ha raggiunto i 166km/h, una raffica pazzesca classificata nella 2ª categoria della scala Saffir-Simpson (per intenderci, la stessa potenza con cui pochi giorni fa l’uragano Matthew ha colpito la Florida).

Impressionante l’immagine principale della gallery, in cui si può osservare proprio il del downburst mentre arriva sulla costa a Pieve Ligure per poi devastare il litorale, creando una grande schiuma sulla superficie marina a causa dei venti da uragano all’interno del temporale. Gli ultimi video che arrivano in Redazione da Zoagli sono impressionanti: