A Dubai il primo edificio costruito in stampa 3D [FOTO e VIDEO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

Costa il 50% in meno di una costruzione tradizionale e ci vogliono solo 17 giorni affinché dal progetto si passi alla realtà. L’edificio è stato situato sulla base delle Emirates Towers e sarà in grado di ospitare gli uffici della Future Foundation di Dubai, responsabile della progettazione e dello sviluppo del “museo del futuro”, nel quale verranno esposte le più recenti tecnologie. L’azienda cinese Winsum Global è stata incaricata della costruzione e questa verrà eseguita con una stampante 3D che misura 6 metri di altezza, 36 metri di lunghezza e 12 metri di larghezza. Le pareti esterne saranno realizzate con una miscela di calcestruzzo, mentre l’intonaco sarà formato da plastica e fibra di vetro.

Sono molte le caratteristiche innovative adottate per l’architettura dell’edificio in stampa 3D, come ad esempio l’uso di cristalli che proteggono dalla luce del sole oppure la forma ad arco per garantire stabilità. Questo edificio è parte dell’iniziativa di Dubai che si concentra sulla stampa 3D in tre aree: la costruzione, i prodotti medicali e i prodotti di consumo, al fine di convertire sia Dubai che gli Emirati Arabi Uniti, in leader mondiali nella stampa 3D entro il 2030.