Ebola: giunto a Roma l’infermiere sardo contagiato [FOTO]

  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
/
MeteoWeb

Un rigido ed efficace protocollo di biocontenimento ha permesso il trasferimento il paziente da Sassari a Roma

E’ atterrato nel cuore della notte all’aeroporto militare di Pratica di mare il C130 dell’Aeronautica con a bordo l’infermiere sardo volontario di Emergency risultato affetto dal virus ebola, contratto durante un periodo di servizio volontario in Sierra Leone. Un rigido ed efficace protocollo di biocontenimento, di cui l’Aeronautica italiana ha livelli di eccellenza e gia’ rodato in occasione del trasferimento dalla stessa Sierra Leone del medico catanese Fabrizio Pulvirenti, ha permesso il trasferimento il paziente da Sassari a Roma. A bordo pista c’era un’autoambulanza con cui l’infermiere 37enne, di cui non sono state rese note le generalita’, e’ stato trasferito all’ospedale Spallanzani.