Panico in volo, esplode il motore dell’aereo: un morto e 7 feriti, ecco il racconto dei passeggeri [FOTO e VIDEO]

  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
  • Credit: Marty Martinez
    Credit: Marty Martinez
/
MeteoWeb

Scene da film catastrofico quelle vissute nella pura realtà dai passeggeri del volo 1380 Southwest Airlines: prima l’esplosione di un motore, poi la caduta libera, il finestrino che viene infranto, una passeggera risucchiata nel vuoto.

Il velivolo era decollato da mezz’ora decollato alla volta di Dallas, ed è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza a Philadelphia, senza riuscire a evitare il tragico bilancio di un morto e 7 feriti. A bordo viaggiavano 144 passeggeri e cinque membri dell’equipaggio.

L’incidente è scaturito dall’esplosione del motore sinistro: un pezzo di quest’ultimo ha rotto un finestrino e secondo diversi testimoni una passeggera seduta vicino è stata parzialmente risucchiata all’esterno al momento dell’atterraggio, avvenuto dopo che l’aereo aveva perso pressione in modo repentino e intenso. E’ stato riferito che almeno altri tre passeggeri sono intervenuti per trascinarla dentro. Subito dopo l’esplosione l’aereo ha perso quota: è passato da 30.000 piedi a 13.000 piedi nel giro di soli 5 minuti, e l’intera discesa verso Philadelphia è durata 15 minuti. Tra i passeggeri, inutile dirlo, è stato il panico.

southwest incidenteDiversi passeggeri hanno condiviso sui social filmati e foto del volo e dell’aereo, dove è possibile vedere sia il motore andato a fuoco sia il finestrino distrutto. In molti hanno cercato di inviare messaggi ai proprio cari, forse pensando di dire addio: “Il mio collega era seduto accanto a me, alla mia destra, e cercava disperatamente di scrivere le ultime parole alla moglie e al figlio non ancora nato,” ha raccontato alla Cnn Marty Martinez, tra coloro che hanno documentato con foto e video le fasi dell’incidente. “Appena trenta minuti di volo – ha proseguito – c’è stata una forte esplosione. Immediatamente, nel giro di cinque secondi, le maschere di ossigeno sono venute giù. Pochi secondi dopo un’altra esplosione, un finestrino, tutti sono impazziti, hanno cominciato a urlare e a piangere. E anche alcuni tra gli assistenti piangevano. Abbiamo capito che ci trovavamo in un bel guaio“. Martinez, insieme ad altri, ha visto “le braccia e il corpo” della passeggera accanto al finestrino rotto, poco più avanti, “risucchiati nel vuoto e altri che la trattenevano dentro. Poi, altri passeggeri ancora hanno cercato di tappare quel buco con giacche e giubbotti, ma questi finivano nel vuoto“.  “Ho creduto che stessi registrando gli ultimi attimi della mia esistenza, è stato assolutamente terrificante“, c’era “sangue dappertutto“, ha precisato Martinez all’emittente Cbs dopo l’atterraggio, “Si aveva l’impressione che fossimo in caduta libera (…) Hostess e steward piangevano“.

L’incubo e finito non appena l’aereo è riuscito ad atterrare, grazie alla perizia dei piloti.

Si tratta del primo incidente aereo mortale dal 2009 negli Stati Uniti.

Pensiamo che parti del motore si siano staccate“, ha indicato nel corso di un punto stampa Robert Sumwalt, presidente  federale per la sicurezza dei trasporti Ntsb, che ha definito l’incidente – per il momento – un “guasto al motore“. La compagnia si è detta “profondamente rattristata nel confermare che c’è stato un morto a seguito di questo incidente“. “Noi abbiamo attivato il nostro team per le emergenze e messo in campo tutte le risorse necessarie per sostenere quanti sono colpiti da questa tragedia“, ha aggiunto