Filippine: il tifone Yutu si abbatte sul nord del Paese, migliaia di evacuati [GALLERY]

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

Il tifone Yutu ha investito il nord delle Filippine, dove 10mila persone sono state evacuate: il ciclone ha colpito la città di Dinapigue nella provincia di Isabela, nel nordest del Paese, prima dell’alba, con venti a 150 km/h e raffiche fino a 210 km/h, abbattendo alberi, linee elettriche e scoperchiando i tetti delle case.
Il tifone ha perso potenza nelle ultime ore, in giornata dovrebbe proseguire il suo tragitto sul nord del Paese.
Prima di raggiungere le Fulippine, Yutu ha colpito anche le isole Mariana, territorio USA, distruggendo case e provocando blackout.