Fortissimo terremoto in Messico: ecco FOTO e VIDEO del momento della scossa

  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
/
MeteoWeb

Il terremoto che ha colpito il sud del Messicoè stato il più forte nel Paese almeno negli ultimi cent’anni” e ha causato almeno 5 morti: lo ha dichiarato il presidente messicano, Enrique Peña Nieto, parlando a seguito del terremoto in una conferenza stampa trasmessa da Foro Tv. “È un sisma di grande scala, più potente di quello del settembre 1985“, ha proseguito, facendo sapere che ci sono già state 65 repliche e che il rischio è che entro 24 ore ce ne siano altre, anche potenti e pericolose. Parlando del bilancio dei morti, ha citato un numero “preliminare” costituito da due persone che hanno perso la vita nello Stato di Tabasco e tre in Chiapas. Inoltre, ha annunciato la chiusura delle scuole in molte zone per permettere le valutazioni necessarie e ha chiesto alla popolazione di effettuare verifiche nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro.