Fotografia: il World Press Photo va allo scatto dell’assassino dell’ambasciatore russo [GALLERY]

  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
  • LaPresse/XinHua
    LaPresse/XinHua
/
MeteoWeb

World Press Foto ha decretato miglior fotografia del 2016 l’immagine che mostra l’assassino dell’ambasciatore russo in Turchia Andrey Karlov, urlante e con un braccio levato in alto, subito dopo il delitto, avvenuto il 16 dicembre a una mostra d’arte ad Ankara, scattata dal fotografo turco dell’Associated Press Burhan Özbilici. Lo ha annunciato oggi la stessa World Press Photo Foundation di Amsterdam. L’istantanea è stata giudicata una “immagine esplosiva che esprime l’odio nel nostro tempo”. La giuria dell’edizione 2017 del premio ha scelto i vincitori nelle otto categorie del premio selezionando i loro scatti fra oltre 80mila immagini, presentate da oltre 5.000 fotografi. Il premio per la miglior foto dell’anno, che è stato assegnato per la sessantesima volta, ammonta a 10mila euro . Le foto vincitrici saranno esposte dal 14 aprile ad Amsterdam e poi in una mostra itinerante in 45 nazioni.