Frana Pizzo Cengalo, il Sindaco di Chiavenna: “grande preoccupazione, pronti ad aiutare”

  • -
    -
  • Frana pizzo Cengalo, 23 Agosto 2017
    Frana pizzo Cengalo, 23 Agosto 2017
/
MeteoWeb

“Anche questa mattina abbiamo rinnovato alla comunita’ di Bregaglia ed alle autorita’ svizzere la nostra vicinanza umana e istituzionale in questo momento di grandissimo dolore e preoccupazione. In mattinata sia la Protezione Civile regionale della Lombardia che quella nazionale hanno rinnovato la disponibilita’ a collaborare, in caso di bisogno, con i nostri uomini e mezzi. Le istituzioni e la protezione civile italiana si sono messe a disposizione”. Lo ha dichiarato Luca Della Bitta, sindaco di Chiavenna (Sondrio) e presidente della Provincia di Sondrio, durante il sopralluogo all’argine del fiume Mera interessato, in queste ore, dall’ondata di detriti e melma dopo la maxi-Frana del pizzo Cengalo, in Svizzera. “Continuano le ricerche dei dispersi che sono la prima vera grande tragedia – ha aggiunto Della Bitta – Tutte le iniziative per la sicurezza in Italia sono state attivate. La situazione e’ costantemente monitorata e non serve alcun allarmismo. In base alle evoluzioni della situazione siamo pronti ad affrontare eventuali criticita’. Nella giornata di oggi riapriremo tutte le piste ciclabili della Valchiavenna chiuse in via precauzionale nei giorni scorsi”. Intanto oggi pomeriggio i sindaci della Valchiavenna, in maniera unitaria e coesa, faranno il punto della situazione, per informare al meglio la popolazione della vallata confinante con i territori della svizzera Val Bregaglia.