Il futuro dell’aviazione è nei droni, come i voli dei fratelli Wright [FOTO]

  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
  • LaPresse/Vincenzo Livieri
    LaPresse/Vincenzo Livieri
/
MeteoWeb

Nuovo strumento di lavoro per giornalisti, agricoltori, operatori video, archeologi, come rivoluzionario supporto per monitorare l’ambiente, aree colpite da disastri, sorveglianza o per le comunicazioni

Il futuro dell’aviazione e’ nei droni, i pionieri di oggi sono come i fratelli Wright di un secolo fa: prende il via il piu’ grande evento europeo dedicato al mondo dei droni, i robot volanti controllati a distanza che promettono di rivoluzionare il mondo dell’aviazione. Dal 29 al 31 maggio il Roma Drone 2014 ospitera’ oltre 60 espositori, 200 droni in mostra e decine di convegni negli spazi dello storico aeroporto dell’Urbe che 85 anni fa ospito’ il primo evento fieristico italiano dedicato all’allora pionieristico settore del volo. “Nella parola drone si nasconde un mondo di macchine diverse – ha spiegato Luciano Castro, organizzatore di Roma Drone – da quelle militari che conosciamo dalla cronaca fino ai piccoli giocattoli usati dai bambini. Si tratta in ogni caso del futuro dell’aviazione”. Nuovo strumento di lavoro per giornalisti, agricoltori, operatori video, archeologi, come rivoluzionario supporto per monitorare l’ambiente, aree colpite da disastri, sorveglianza o per le comunicazioni: il settore dei droni sta trovando un sempre maggior numero di applicazioni portando allo sviluppo di un intero settore industriale. “Anche nelle istituzioni – spiegato Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato, in apertura della manifestazione – siamo convinti dell’importanza della crescita del settore dei droni, non solo per le applicazioni ma anche per le possibilita’ per nuovi posti di lavoro”. Tra i principali ospiti di Roma Drone ci saranno i droni al servizio della Croce Rossa per il soccorso, il drone poliziotto FlySecur, i droni militari Predator e Raven, fino alle creazioni dei bambini dell’Istituto Massimo di Roma che faranno volare contemporaneamente 50 minidroni realizzati con le proprie mani.