Il Monte Bianco si tinge di rosa per la tappa valdostana del giro d’Italia

  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
  • credit: Aiace Bazzana
    credit: Aiace Bazzana
  • credit: Giuseppe Di Mauro
    credit: Giuseppe Di Mauro
/
MeteoWeb

Courmayeur è la scelta ideale per chi ama pedalare immerso nella natura: chi ne fa un vero e proprio stile di vita durante la bella stagione o chi vuole provare qualcosa di alternativo in inverno. Si può beneficiare dell’aria pulita di montagna pedalando nelle diverse valli che circondano Courmayeur unendo alla passione per la bici anche quella per il cross country, attraverso sentieri immersi nel verde, alla scoperta della natura e dei rifugi che donano ristoro in Val Ferret e in Val Veny, tra dislivelli e percorsi panoramici con vista sui ghiacciai.

Un’offerta sportiva che quest’anno verrà celebrata con l’arrivo del Giro d’Italia a Skyway, per la prima volta, con una tappa interamente valdostana. Il 25 maggio, infatti, il Giro d’Italia, toccherà il territorio della Valle D’Aosta: Saint-Vincent – Courmayeur Skyway Monte Bianco, 14° tappa del Giro.