Il vulcano Calbuco ricopre le città di cenere: migliaia gli sfollati [FOTO]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

4.400 persone rimangono ancora fuori dalle loro case e molte città della zona sono state interamente coperte di cenere

Il vulcano cileno Calbuco, che mercoledì ha iniziato a eruttare dopo 43 anni, mantiene alto il suo livello di pericolosità, anche se l’attività è in declino. Nonostante ciò 4.400 persone rimangono ancora fuori dalle loro case e molte città della zona sono state interamente coperte di cenere. Finora non ci sono stati morti e l’unica persona che mancava all’appello, un giovane scalatore di 21 anni, è stato trovato illeso dopo che aveva trascorso la notte in un bosco vicino al monte Calbuco.