Incendi California, il Woolsey Fire ha distrutto l’83% della Santa Monica Mountains National Recreation Area [FOTO]

/

Il Woolsey Fire, l’enorme incendio che sta incenerendo la California del sud, si sta espandendo in un’area di montagna deserta sotto la spinta dei forti venti di Santa Ana. Ma come segno di un notevole progresso contro le fiamme, ulteriori quartieri sono stati riaperti alle migliaia di residenti che erano stati costretti ad evacuare la scorsa settimana.

L’enorme pennacchio di fumo che si alza dalla Santa Monica Mountains National Recreation Area, vicino alla comunità di Lake Sherwood, ha costretto le autorità a inviare numerosi mezzi aerei per gettare ritardanti antincendio e acqua sulle fiamme. Il fuoco ha divorato l’83% del parco a ovest di Los Angeles. Le Santa Monica Mountains, un’area di oltre 60mila ettari, si estendono da Hollywood Hills a Point Mugu nella contea di Ventura, dalla costa all’entroterra, con canyon, montagne e insenature. Si tratta del più grande parco nazionale urbano con 35 milioni di visitatori annuali, sfondo di tanti film e serie tv.

I biologi del parco dichiarano che mancano all’appello 3 dei 13 puma tracciati con collari GPS dentro e intorno alla catena montuosa. Si crede che 4 linci rosse siano riuscite a sopravvivere alla fiamme, ma il loro habitat si è arreso al fuoco. Il parco è delimitato ad ovest dell’Oceano Pacifico e a nord e ad est da importanti autostrade. Oltre agli habitat degli animali, le fiamme hanno distrutto anche gran parte del Peter Strauss Ranch e il Paramount Ranch, entrambi ad Agoura Hills. Come potete vedere dalle immagini della gallery a corredo dell’articolo, è quasi tutto ridotto in cenere.