California, il “Camp Fire” è enorme: 1.000 strutture distrutte, feriti e vittime a causa delle fiamme che continuano a propagarsi [FOTO e VIDEO]

/

Un enorme incendio alimentato dal vento continua a minacciare le comunità della California e a innescare evacuazioni dopo aver consumato quasi per intero la città di Paradise. Il Camp Fire è divampato ieri: ha già bruciato 8.000 ettari ed è contenuto allo 0%. È già stato dichiarato lo stato di emergenza per la contea di Butte.

Ordine di evacuazione per tutta Paradise, abitata da oltre 27.000 persone, dove molti hanno avuto solo pochi minuti per fuggire dalle fiamme che si propagavano rapidamente. Le persone in fuga, in totale, potrebbero essere già 50.000. “Quasi tutta la comunità di Paradise è distrutta, è come una devastazione. Il vento che era stato previsto è arrivato e ha distrutto tutto”, ha dichiarato Scott McLean, capitano del Cal Fire.

Le fiamme hanno ferito diverse persone, inclusi tre pompieri e altri tre che hanno riportato ustioni. Ci sono anche segnalazioni di diverse vittime, secondo il Paradise Post, che specifica che le autorità stanno cercando di verificare quante siano. Almeno 60 pazienti sono stati evacuati dal Feather River Hospital, così come tutte le scuole di Paradise. Circa 1.000 strutture, tra case ed edifici, sono state distrutte dalle fiamme e altre 1.500 ne rimangono minacciate. Sono stati aperti diversi rifugi per gli evacuati, ma molti si sono riempiti rapidamente. Circa 32.000 persone sono senza energia elettrica.

L’incendio si è propagato così rapidamente che le persone sono state bloccate dalle fiamme e si sono rifugiate in ampie aree parcheggio. Mentre il Camp Fire continua a crescere, gli ordini di evacuazione sono stati estesi anche alla città di Chico, dove vivono 93.000 persone. Un’allerta per evacuazioni è in vigore per le aree a sud della Highway 32 e ad est di Bruce Road. Il campus della California State University rimane al sicuro. Molte strade sono state chiuse.

Questo incendio è molto pericoloso, evacuate quando vi viene chiesto!”, scrivono su Twitter le autorità del Cal Fire. Oltre 2.000 vigili del fuoco sono al lavoro per tentare di controllare le fiamme e si ritrovano a fare i conti con venti di 50-55km/h.