Incidente aereo in Pakistan, recuperati i corpi: al via le identificazioni e le indagini [GALLERY]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

Recuperati i corpi delle 48 vittime a bordo dell’Atr-42 della compagnia di bandiera pakistana Pakistan International Airlines (Pia) che ieri si è schiantato contro una montagna nel nord del Paese asiatico. Lo rende noto l’Autorità di gestione dei disastri della provincia di Khyber Pakhtunkhwa, dove è avvenuto l’incidente, spiegando di aver identificato cinque vittime. I corpi saranno ora portati dall’esercito agli ospedali di Islamabad e della città vicina di Rawalpindi, dove continueranno le operazioni di identificazione. L’incidente è avvenuto intorno alle 15 locali di ieri (le 11 in Italia) per un guasto al motore: l’aereo si è schiantato su una collina nel villaggio di Saddha Batolni, vicino alla località di Havelian. L’aereo era decollato da Chitral, nota località turistica, ed era diretto nella capitale Islamabad, ma ha perso i contatti con la torre di controllo circa un’ora e 20 minuti dopo il decollo.

Gli investigatori incaricati di chiarire le cause dell’incidente hanno raggiunto il luogo del disastro. Un portavoce della compagnia aerea ha riferito che il pilota aveva lanciato una richiesta di soccorso circa 13 minuti prima che l’aereo sparisse dal radar della torre di controllo.