Incredibile in Calabria e Sicilia: neve fin quasi sul livello del mare, freddo record [FOTO]

/
MeteoWeb

Freddo, maltempo e neve nella notte in Calabria e Sicilia: temperature polari, forti venti e colline imbiancate sin dai 200 metri di altitudine!

01E’ incredibile quello che sta succedendo stanotte in Calabria e Sicilia: forti temporali stanno interessando gran parte del territorio nell’estremo Sud dell’Italia con temperature in calo fin su valori da record. A Palermo la colonnina di mercurio ha raggiunto addirittura i +5°C; +6°C a Messina e Reggio Calabria, +7°C a Catania e Crotone con forti piogge, grandinate e gragnola fin su coste e pianure. La neve sta cadendo a quote molto più basse del previsto, come possiamo osservare nelle fotografie a corredo dell’articolo, inviate dai fan della pagina facebook di MeteoWeb.

neveeeCompletamente imbiancato il paese di Sant’Angelo di Brolo sui Nebrodi, nel messinese tirrenico, ad appena 310 metri di altitudine sul livello del mare. Nevica a Linguaglossa, Randazzo e in tutto l’hinterland etneo a partire dai 500-600 metri di quota, neve invece più in basso nel palermitano e nel messinese dove si stanno verificando le precipitazioni più intense che insisteranno per tutta la notte. Tanta neve ai 590 metri di Rometta. Neve anche a San Mauro Castelverde, a Contessa Entellina, bufera a Enna con -1,5°C, accumuli abbondanti nelle zone interne. All’alba Calabria e Sicilia si risveglieranno con i rilievi imbiancati fin dalle bassissime quote, proprio l’8 aprile, esattamente nello stesso giorno dell’ultimo grande colpo di coda dell’inverno di dodici anni fa, nel 2003. Il maltempo continuerà per tutta la giornata di mercoledì, con precipitazioni ancora intense soprattutto in mattinata. Si conclude così (forse) un inverno eccezionale in termini di neve e freddo per l’Italia meridionale.