La magia del tramonto a New York: lo spettacolare fenomeno “Manhattanhenge” [FOTO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

Il nome è stato coniato dall’astrofisico Neil deGrasse Tyson, direttore dell’Hayden Planetarium di New York

Occhi puntati al cielo per lo spettacolo del cosiddetto Manhattanhenge, il fenomeno in cui al tramonto il sole si allinea con le strade che attraversano Manhattan da Est a Ovest formando un affascinante globo luminoso. Manhattanhenge capita due volte all’anno, in estate, per un totale di quattro sere. Lo spettacolo è stato visibile durante il tramonto di venerdì 29 e sabato 30 maggio, mentre il prossimo appuntamento è previsto per il 12 e 13 luglio.

Il nome è stato coniato dall’astrofisico Neil deGrasse Tyson, direttore dell’Hayden Planetarium di New York, sull’esempio di Stonehenge in Inghilterra, dove avviene lo stesso fenomeno durante l’estate ma con il sole che invece si allinea con i megaliti preistorici, all’alba.

Le strade con la miglior vista sono la 14/ma, 23/ma, 34/ma, 42/ma e 57/ma, indirizzando lo sguardo da Est verso il New Jersey.