L’uragano Irma ha raggiunto le isole Keys della Florida: mezzo milione di utenze senza elettricità, 3 morti [GALLERY]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

L’uragano Irma ha raggiunto la Florida investendo le isole più meridionali, le Keys, con venti a 215 km/h. La furia della tempesta di 4ª categoria, sta gia’ flagellando Miami, dove si registrano inondazioni, e si dirige a 15 km/k verso la costa ovest della Florida continentale. Nello stato USA sono stati cancellati quasi 2mila voli e sono quasi 500.000 le utenze senza corrente elettrica.

In totale in Florida le persone evacuate sono state 6,3 milioni, un terzo degli abitanti del terzo Stato piu’ popoloso degli Stati Uniti.

Dopo aver provocato 25 morti nelle altre isole caraibiche, sabato Irma ha sferzato Cuba toccando terra a Ciego de Avila come uragano di 5ª categoria (prima volta dal 1932). Inondazioni e distruzioni si sono registrati soprattutto lungo la costa.

Almeno tre morti in Florida

Sono almeno tre le vittime causate dal passaggio dell’uragano Irma in Florida, secondo ABC News: un uomo è morto nella contea di Monroe, a Key West, ed altre due persone sarebbero decedute in un incidente stradale nella contea di Hardee, a circa 60 miglia da Sarasota.