Maltempo estremo: supercelle, tornado, grandine e bombe d’acqua al Centro/Nord [LIVE]

  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
  • Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
    Supercella nel basso Veneto vicino Rovigo (foto di Nicolò Callegaro)
/
MeteoWeb

Continua ad imperversare il maltempo che da stamattina sta colpendo l’Italia, in modo particolare sulle Regioni del Centro/Nord. Attenzione in Veneto, dove proprio in questi minuti si stanno formando supercelle cattivissime da cui si potrebbero originare violenti tornado. La situazione è di estrema pericolosità. A corredo dell’articolo alcune immagini dalle campagne di Stanghella, poco a Nord di Rovigo e dal fiume Adige, dove si sono già formati dei funnel cloud alla base di pericolosissimi cumulonembi con un’ampia shelf cloud.

Intanto vere e proprie bombe d’acqua stanno interessando varie località di Liguria (135mm a Rezzoaglio, 56mm a Pietranera , 85mm a Rocca Aveto, 78mm a Torriglia, 71mm al Monte Laghicciolo, 68mm a Gorreto, 57mm a Loco di Rovegno, 56mm a Pezzonasca Moconesi), Lombardia (85mm a Palazzolo sull’Oglio, 81mm a Capovalle di Roncobello, 70mm a Poscante di Zogno, 66mm a Grumello del Monte, 65mm a Sarnico e Fiobbio di Albino, 61mm a Maggio di Cremeno, 59mm a Brandico, 57mm a Calolziocorte), Toscana (54mm a Pontremoli, 48mm a Mulazzo, 46mm a Careggine e San Marcello Pistoiese, 45mm a Fivizzano, 37mm a Bagni di Lucca, 34mm a Lucca, 26mm a Villafranca in Lunigiana, 24mm a Viareggio) ed Emilia Romagna (61mm a Monchio d. Corti, 45mm a Bore , 37mm a Salsomaggiore Terme, 36mm a Bacedasco Alto, 35mm a Soragna , 34mm a Fidenza, 31mm a Medesano, 28mm a Gramignazzo di Sissa, 26mm a Parma).

Particolarmente eloquenti i fenomeni che hanno colpito l’alta Toscana, prima a Massa Carrara e poi a Pisa. Attenzione alle prossime ore, quando altri fenomeni analoghi potranno colpire diverse Regioni del territorio, come già previsto nelle scorse ore. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: