Maltempo, irruzione fredda in atto: neve in pianura in Emilia Romagna, Bologna imbiancata. Appennino sommerso [LIVE]

  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
  • LaPresse/Massimo Paolone
    LaPresse/Massimo Paolone
/
MeteoWeb

E’ arrivata sull’Italia l’ondata di freddo invernale ampiamente annunciata nei giorni scorsi: impetuosi venti di bora stanno spazzando il Friuli Venezia Giulia dove sono caduti 71mm di pioggia a San Canzian d’Isonzo, 68mm a Trieste, 60mm a Ronchi dei Legionari. Le temperature sono crollate fino a +5°C su coste e pianura, ma fa più freddo in Veneto nonostante piogge meno abbondanti (28mm a Padova, 26mm a Venezia, 22mm a Vicenza) ma con punte di +4°C in pianura. La Regione più fredda in assoluto, però, è l’Emilia Romagna dove abbiamo 0°C a Bologna, investita da una straordinaria e sorprendente nevicata che ha già imbiancato tutta la città. Nevica anche su gran parte della provincia, in Romagna, nel ravennate e a Imola, Faenza e Forlì. Piove, invece, con +2°C a Ferrara e con +3°C a Modena. Fino al momento sono caduti oltre 5055mm di pioggia su gran parte del settore centro/orientale della Regione, ma in Romagna i fenomeni più intensi arriveranno nelle prossime ore, determinando nevicate eccezionali fino a bassissima quota. L’Appennino è già sommerso da una nevicata che potrà assumere connotati storici entro domani. Nevica anche sull’E45 e in alcuni tratti dell’Autostrada del Sole tra Bologna e Firenze. Vento forte sul Ferrarese e Ravennate. A Ravenna, per il vento che sta superando i 40 nodi, è stato sospeso il traghetto tra Marina di Ravenna e Porto Corsini. La bora sull’alto Adriatico ha superato i 100km/h in mattinata.

Al Nord/Ovest, invece, è già tornato a splendere il sole e il clima è mite, con +13°C a Torino e +12°C a Novara. Temperature in brusco calo anche al Centro: a Firenze piove con +5°C, a Perugia abbiamo ancora +9°C, a Roma +12°C. Il freddo avanza anche sulla Sardegna, con +9°C a Sassari, +11°C a Iglesias, +12°C a Oristano e +13°C a Cagliari: su tutta l’isola le temperature crolleranno nel corso della mattinata.

Al Sud, invece, è una mattinata mite e soleggiata: Bari e Monopoli sono a +21°C, Taranto, Reggio Calabria, Brindisi, Lecce e Crotone a +20°C, Gioiosa Ionica nel reggino addirittura a +22°C. Il freddo, invece, avanza da ovest con +16°C a Trapani e +17°C a Palermo, in costante calo. Nel pomeriggio il fronte freddo arriverà nel basso Tirreno provocando violenti temporali e facendo crollare anche nel meridione la colonnina di mercurio. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: