Maltempo, l’autunno irrompe anche in pianura Padana: devastanti temporali tra Lombardia ed Emilia Romagna, gravi danni [FOTO LIVE]

/
MeteoWeb

Il ciclone sull’Italia è arrivato nel tardo pomeriggio anche in pianura Padana, insinuandosi da est, dall’alto Adriatico, con forti temporali, nubifragi e soprattutto intense raffiche di vento. Le temperature sono crollate su gran parte dell’Emilia Romagna e sulla Lombardia orientale, dove al momento si misurano in pianura valori che oscillano tra +17 e +18°C, tipicamente autunnali. Invece fa ancora caldo in Piemonte e nella Lombardia occidentale, dove ci sono circa 10°C in più ma le temperature diminuiranno sensibilmente entro un’ora.

Oltre alle forti piogge, si sono verificati venti impetuosi che hanno provocato gravi danni. A Carpi, in Emilia Romagna, il temporale ha devastato la Caserma dei Vigili del Fuoco, distruggendo il tetto (vedi foto nella gallery).

In Emilia Romagna il vento ha raggiunto velocità di raffica di 110km/h a Sassuolo, 106km/h a Castellarano, 89km/h a Saliceta San Giuliano e Prignano sulla Secchia, 84km/h a Campogalliano, 82km/h a Modena, 79km/h a San Lorenzo della Pioppa, 74km/h a Carpi, 72km/h a Cervia, 69km/h a San Biagio – Faenza, 68km/h a Ozzano dell Emilia, 64km/h a Mirandola e Casumaro, 63km/h a Porto Corsini, 61km/h a Bellaria, 52km/h a Cesenatico, 51km/h a Bologna,

In Lombardia, invece, 82km/h a Poggio Rusco (Mantova), 74km/h a Brescia, 63km/h ad Asola (Mantova), 60km/h a Brandico (Brescia) e Roncadelle (Brescia), 58km/h a Pessina Cremonese (Cremona).

Fenomeni estremi anche nel settore più meridionale e Adriatico del Veneto, tra le province di Padova e Venezia. Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting: