Maltempo, Liguria in ginocchio: Genova colpita da un nubifragio pazzesco, come un uragano di 1ª Categoria [FOTO e VIDEO]

  • Immagine di repertorio
    Immagine di repertorio
/
MeteoWeb

Il maltempo è arrivato puntuale e ha colpito in modo molto pesante la Liguria: tra le 13:30 e le 15 una tempesta di vento e pioggia ha colpito Genova e l’hinterland (soprattutto la Liguria orientale), con caratteristiche analoghe agli uragani di 1ª categoria sulla scala Saffir-Simpson. Il vento ha raggiunto velocità incredibili: 150km/h a Bargagli e Fontana Fresca, 134km/h a Moneglia, 122km/h a Genova Porto, 120km/h a Camogli e Genova Centro, 95km/h a Bogliasco, 92km/h a Zoagli e a Genova Pegli. Gravissimi i danni nel centro cittadino e nei dintorni, come possiamo osservare nelle immagini a corredo dell’articolo. In città sono caduti circa 40mm di pioggia, con picchi di 90mm sulle colline orientali della provincia.

Maltempo Genova, raffiche a 150 km/h: un ferito nel crollo di un tetto, 8 treni bloccati

E’ stato un Downburst, non una tromba d’aria

Rispetto a quanto erroneamente riportato da molti media, bisogna precisare che non è stata una tromba d’aria bensì s’è trattato di un Downburst, cioè il vento che può accompagnare la pioggia durante un temporale e soprattutto in estate raggiunge intensità elevatissime, a volte anche più delle trombe d’aria. La differenza più importante è che il Downburst provoca venti che si muovono in “linea retta”, senza assumere il classico moto rotatorio delle trombe d’aria. Tecnicamente il Downburst è generato da un forte “Downdraft” ossia una colonna d’aria fredda a piccola scala che scende rapidamente dal cumulonembo accompagnata da forti piogge. Al momento dell’impatto con il suolo la colonna d’aria devia, espandendosi orizzontalmente e raggiungendo venti che possono toccare velocità elevatissime, in casi come quello di oggi a Genova anche di oltre 150km/h. Un Downburst è caratterizzato da variazioni improvvise del vento in intensità e direzione (in gergo tecnico “Wind Shear”) sia su linea verticale che orizzontale. Nella maggior parte dei casi i Downburst sono accompagnati da precipitazioni e sono denominati “Wet Downburst”, in alcuni casi invece non sono accompagnati da precipitazioni e vengono quindi detti “Dry Downburst”; questo secondo tipo si verifica quando le precipitazioni attraversano uno strato di aria secca che fa evaporare la pioggia impedendole di arrivare a terra.