Maltempo, mareggiate devastanti in Calabria e Sicilia: “è peggio di uno tsunami”. Coste distrutte [FOTO e VIDEO]

/
MeteoWeb

Maltempo, mareggiate devastano le zone Joniche di Calabria e Sicilia. La situazione più critica nel reggino e nel catanese

Le foto che arrivano dalle coste joniche di Calabria e Sicilia stamattina sono raccapriccianti. Le province di Catanzaro, Reggio Calabria, Messina e Catania sono state investite, e lo sono ancora in queste ore, da violente mareggiate provocate dai venti che soffiano ad oltre 100km/h dai quadranti orientali. Il mare s’è addentrato nei paesi provocando danni ingenti. Danni al lungomare di Siderno e a quello di Locri nel reggino, situazione ancora più pesante tra Stazzo e Santa Tecla, ad Acireale. “Ci sono onde come se fosse uno tsunami, però ininterrotto per molte ore” dichiarano i residenti delle zone più colpite. Il forte vento, con le conseguenti mareggiate, continuerà fino a domani. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting: