Maltempo, piogge torrenziali al Centro/Sud e in Sardegna: fiumi in piena, situazione critica [LIVE]

  • Fiumi in piena intorno Isernia in Molise
    Fiumi in piena intorno Isernia in Molise
  • Roma
    Roma
  • Il Tirreno in tempesta
    Il Tirreno in tempesta
  • Roma
    Roma
  • Roma
    Roma
  • Roma
    Roma
  • Roma
    Roma
  • Roma
    Roma
  • Sassari
    Sassari
  • Cagliari
    Cagliari
  • Sassari
    Sassari
/
MeteoWeb

Come ampiamente previsto nei giorni scorsi, è una serata terribile per il maltempo al Centro/Sud: continua a diluviare da ore tra Lazio, Campania, Abruzzo, Molise ma anche più a Nord, in Toscana, Umbria e Marche. Le Regioni più colpite, comunque, sono quelle centro/meridionali e in modo particolare Lazio, Abruzzo e Molise. I fiumi sono in piena in modo particolare nell’entroterra molisano, nella zona di Isernia. I parziali pluviometrici giornalieri sono abbondanti: 178mm a Campitello Matese, 106mm a Guarcino, 80mm a Ceccano, 76mm a Lariano e Supino, 70mm a Frosinone e ad Olevano Romano, 56mm a Lucoli, 50mm a Isola del Liri 48mm a Priverno, 47mm a Pietramelara, 46mm a Contigliano e Laceno, 43mm a SUmmonte e Agnone, 42mm a Sora, 41mm a Ospetaletto d’Alpinolo, 40mm ad Alife, 39mm a Pico e Montevergine, 38mm ad Ariccia 36mm a Guidonia e Morlupo, 34mm a Pescorocchiano e Fondi, 33mm a Valentano, 30mm a Roma, 29mm ad Avellino.

Maltempo, situazione critica in Molise: fiumi in piena intorno Isernia [VIDEO]

Forti piogge stanno colpendo anche la Sardegna, dove ci sono stati danni e anche un ferito. Sono caduti 80mm di pioggia a Su Filariu, 58mm a Desulo, 55mm a Fonni, 50mm a Santa Sofia, 47mm a Tonara, 44mm a Villa Verde, 40mm a Bruncuspina, 38mm a Tempo Pausania, 34mm a Ozieri e Ollolai, 30mm a Sassari.

Il maltempo si intensificherà ulteriormente in serata, soprattutto tra Abruzzo, Lazio meridionale, Molise e Campania. La situazione, quindi, potrebbe ulteriormente degenerare con pesanti conseguenze nella notte sul territorio.

Intanto il forte vento occidentale continua a soffiare su gran parte d’Italia, lungo le Regioni tirreniche e in Emilia Romagna. I vigili del fuoco di Bologna lavorano dalla scorsa notte per far fronte ai danni provocati dal vento forte che nella serata di ieri ha cominciato a soffiare in particolare nel Bolognese e nella provincia di Ravenna. Disagi alla viabilita’ a causa di grosse piante cadute sulle strade. A Imola, in particolare, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino hanno lavorato per tutta la notte, coadiuvati da mezzi e squadre della centrale bolognese. Anche oggi i telefoni della sala operativa 115 di Bologna hanno continuato a squillare e gli interventi a causa delle condizioni meteo sono stati molti.

Partenza eccezionale questa sera della nave lenta Naiade, della Caremar, che ha effettuato alle ore 18.45 una corsa straordinaria da Capri a Sorrento. La decisione e’ stata assunta dai vertici della compagnia marittima e comunicata dal dirigente della Caremar Vincenzo Ponti, a seguito della soppressione di tutti i collegamenti marittimi da Napoli il cui porto e’ stato chiuso per la mareggiata in corso. Il traghetto, anziche’ recarsi a Napoli a causa delle condizioni meteomarine proibitive, ha effettuato una corsa fuori programma per Sorrento, piu’ riparata rispetto al porto di Napoli. La stessa nave ritornera’ poi da Sorrento a Capri in serata. I collegamenti marittimi da Napoli a Capri sono sospesi per la forte mareggiata in corso e la Caremar ha predisposto questa corsa eccezionale per Sorrento consentendo ai pendolari di far rientro a casa. Sul traghetto si e’ imbarcata anche un’ambulanza con a bordo una donna di Anacapri che dall’ospedale Capilupi doveva essere urgentemente trasferita a Napoli con l’elicottero del 118 che pero’ non e’ riuscito ad attraccare per il forte vento. Di qui la decisione di effettuare il trasferimento a terraferma con la nave.

 Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: