Meteo, la sabbia del Sahara invade l’Europa: raggiungerà l’Ucraina e persino l’Islanda nelle prossime 48 ore [FOTO e MAPPE]

Nelle prossime 48 ore, grandi quantità di sabbia del Sahara verranno sospinte in Europa, colpendo ampie zone del continente: da Cipro all'Ucraina fino all'Islanda

  • Credit: NASA WorldView
    Credit: NASA WorldView
/

Grandi quantità di sabbia dal Sahara vengono sospinte dal Nord Africa al Mediterraneo e in Europa. Nelle prossime 48 ore, ampie zone del continente riceveranno importanti quantità di sabbia, che si spingerà addirittura fino all’Islanda! Ecco uno sguardo più dettagliato alla situazione in Europa.

Mentre la goccia fredda del Mediterraneo occidentale si muove rapidamente verso nord-est, porta con sé un’ondata di sabbia del Sahara, raggiungendo l’Europa centrale, orientale e sudorientale. Nel frattempo, una nuova depressione si spinge dall’Atlantico sulla Penisola Iberica, formando una nuova e grande goccia fredda. Questo sistema porterà una nuova ondata di sabbia dal deserto africano sul Mediterraneo occidentale verso l’Europa centrale.

Martedì 23 aprile

Nubi particolarmente spesse di sabbia del Sahara verranno sospinte sulle Baleari, sulla Spagna nordorientale, su Francia, Svizzera, Germania, Benelux e in particolare su Regno Unito e Irlanda, dove persisteranno per tutta la giornata. Nel frattempo, la sabbia si estenderà anche verso nord-est ed est sull’Italia e gran parte dell’Europa centrale e sudorientale, fino al sud della Polonia, all’Ucraina occidentale, alla Romania, alla Bulgaria e alla Turchia occidentale. Attesa tanta sabbia sull’area del Mediterraneo centrale, incluse Malta, Albania e Grecia e fino alla Turchia occidentale, fino a raggiungere Cipro entro fine giornata. Ma la sabbia del Sahara si spingerà verso nord fino al Mar di Norvegia, raggiungendo l’Islanda e persino oltre entro fine giornata.

Mercoledì 24 aprile

La nube di sabbia su Regno Unito e Irlanda si spingerà lentamente verso nord, con il cielo che si schiarirà entro la fine della giornata. Più a nord, la sabbia raggiungerà l’Islanda, dove saranno presenti notevoli quantità. Entro fine giornata, la nube di polvere raggiungerà la Groenlandia. La sabbia si farà ancora strada sull’Europa centrale, orientale e sudorientale. Anche le aree fino al sud della Norvegia, sud della Svezia e stati baltici saranno raggiunte dalla sabbia. Nel frattempo, le quantità maggiori si spingeranno sul Mediterraneo centrale e orientale e sull’Europa orientale: Grecia, Cipro, Turchia centrale e occidentale, Bulgaria, Romania e Ucraina occidentale.

La nuova goccia fredda spingerà poi una nuova ondata di sabbia sul Mediterraneo occidentale e sull’Europa centrale, colpendo Baleari, Corsica, Italia, Svizzera, Austria, parti della Germania e del Benelux.

Attenzione dunque ai cieli polverosi. In molte aree, la sabbia del Sahara si mescolerà con il polline, producendo cieli davvero scuri e polverosi. Le aree dove si verificheranno precipitazioni vedranno deposizioni umide di grandi quantità di sabbia sulle superfici esterne. Le deposizioni asciutte nelle aree senza precipitazioni produrranno una “spolverata” più uniforme.

Meteo, l’Italia si spacca in due: torrenziali piogge africane al Nord, caldo estivo al Sud

Nella gallery scorrevole all’inizio dell’articolo, troverete tutte le mappe a cura dell’Università di Atene (modello SKIRON) e alcune immagini della sabbia che nelle scorse ore ha raggiunto diverse zone d’Europa, come Baleari, Spagna e Francia. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale, in modo particolare con i nuovi radar meteo aggiornati:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play