Meteo, il caldo concede una breve tregua ma tornerà più forte di prima: nuova ondata africana da Venerdì

Meteo, Previsioni da incubo per la terza decade di Giugno: in arrivo una nuova ondata di caldo africano molto intenso, colpirà tutt'Italia

/
MeteoWeb

Meteo – Il caldo che ha attanagliato l’Italia per una decina di giorni abbondanti, sta concedendo una tregua: la settimana centrale del mese di Giugno è iniziata con temperature in calo in tutt’Italia. Lunedì 17, infatti, la città più calda è stata Lecce con “appena” +34°C, in netto calo rispetto ai picchi che fino a Domenica avevano lambito i +40°C su gran parte del Paese. A Milano la temperatura massima è stata di +31°C, a Roma e Torino di +30°C, a Napoli, Palermo e Bologna di +29°C: valori certamente caldi, ma senza particolari eccessi. Nel pomeriggio qualche temporale ha colpito le zone interne dell’Appennino: spiccano i 54mm di pioggia caduti a Chiusdino in Toscana; più deboli i fenomeni temporaleschi sulle Dolomiti. Nella giornata di Martedì 18 Giugno le temperature diminuiranno ancora di 2-3°C in tutto il Paese, e i temporali pomeridiani saranno più intensi e diffusi su tutte le zone interne dell’Italia, dalle Alpi all’Appennino.

Questa breve tregua concessa dal caldo proseguirà fino a Giovedì, ma da Venerdì 21 Giugno, nel giorno del Solstizio d’Estate, l’Anticiclone Sub-Tropicale scatenerà una nuova ondata di calore africano che sarà particolarmente intensa, nel prossimo weekend, al Centro/Sud, per poi estendersi da Lunedì 24 anche al Nord. Le temperature torneranno a ridosso dei +40°C su un po’ tutte le Regioni del nostro Paese, com’è possibile appurare dall’ultimo aggiornamento del modello europeo ECMWF che pubblichiamo nella gallery scorrevole a corredo dell’articolo.

Le anomalie termiche negative del mese di Maggio, così, saranno ampiamente compensate da un Giugno caldissimo.