Meteo, caldo estremo in Scandinavia: +35°C in Norvegia, +32°C in Svezia e Finlandia [DATI]

La fase finale dell'ondata di caldo ha prodotto una giornata con temperature molto alte in Scandinavi: infranti diversi record storici in Finlandia. I dati

/

La fase finale di una delle ondate di caldo più intense sull’Europa occidentale e settentrionale degli ultimi decenni ha prodotto un giorno storico per la Finlandia meridionale ieri, domenica 28 luglio. Diverse stazioni hanno infranto i loro record storici, raggiungendo quasi +34°C! Un simile modello è risultato dall’espansione della forte dorsale, che ha portato un caldo senza precedenti in Francia e Benelux, sull’Europa settentrionale e sull’area artica, mentre condizioni molto più fredde si sviluppavano sull’Europa centro-occidentale sotto una grande depressione in arrivo dal Nord Atlantico.

La stazione della capitale Helsinki Kaisaniemi ha raggiunto un massimo di +33,2°C, battendo il record precedente di +31,6°C risalente al luglio 1945. La stazione è operativa dal 1844. Infranti i record di tutti i tempi anche a Kaisaniemi, Kaarina, Salo, Lohja, Ahvenanmaa e altre città. La temperatura più alta mai registrata in Finlandia sono stati i +37,2°C del 29 luglio 2010 a Liperi.

È stata una giornata calda anche in parti di Svezia e Norvegia. Almeno 15 località in Svezia hanno superato i +30°C, con la temperatura più alta registrata a Floda (+32,4°C), mentre almeno 15 località in Norvegia hanno abbondantemente superato i +32°C. La temperatura più alta è stata quella di Mosjoen, +34,8°C. Nella gallery scorrevole in alto, le 15 temperature più alte registrate ieri in Finlandia, Norvegia e Svezia.

Nei prossimi giorni, una massa d’aria molto più fredda si svilupperà sulla Scandinavia settentrionale sulla scia di un ciclone molto profondo sulla Russia nordoccidentale, portando una massa d’aria molto fredda dall’Artico verso l’Europa orientale e nordorientale. Sul sud della Finlandia, dove ieri sono stati infranti i record di caldo, domani si svilupperà una temperatura inferiore ai +10°C. Temperature ancora più basse in Lapponia, dove domani saranno possibili locali gelate mattutine.