Meteo, Maggio pazzo: freddo record, in Corsica una nevicata mai vista [FOTO e VIDEO]

La Corsica è sotto allerta gialla per neve, mai vista in questo periodo dell'anno: spazzaneve in azione e valichi chiusi in questo sorprendente mese di Maggio. Le immagini

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

Neve nel mese di maggio? Non è una sorpresa se il maggio in questione è quello del 2019 che continua a stupire per freddo anomalo e fenomeni meteo estremi nel Mediterraneo. Così mentre il Sud Italia si prepara a 36 ore di forte maltempo a causa di un ciclone freddo che porterà piogge torrenziali, grandine, alto rischio di tornado e temperature anomale per il periodo, la Corsica si è ritrovata coperta di neve sulle sue montagne, come mostrano le immagine contenute nella gallery scorrevole in alto e i video in fondo all’articolo.

L’area è sotto allerta gialla per neve. “Il limite pioggia-neve può scendere fino a 900 metri. Si prevedono 1-3cm di neve sul Colle di Vizzavona e fino a 5cm sul Col de Vergio. Le minime, localmente ben al di sotto dei valori normalmente osservati, saranno compresa tra +6°C e +9°C, e +1°C sui rilievi”, indica la prefettura della Corsica Settentrionale. I video in fondo all’articolo mostrano che la neve è caduta fino ai 600 metri di altitudine a Olmi-Cappella e Vivario, sempre nella Corsica settentrionale.

Gli spazzaneve sono intervenuti in molteplici passi dell’isola francese: il Colle di Sorba a 1311 metri di altitudine, il Col de Vergio, il più alto valico stradale situato a 1478 metri di altitudine, e Asco. Il Colle di Vizzanova, che collega Ajaccio a Bastia e che congiunge la Corsica Settentrionale e la Corsica del Sud, è stato “chiuso a tutti i veicoli” stamattina per più di due ore prima di essere riaperto poco dopo le 10:30. Météo France precisa che nella Corsica del Sud persisteranno rovesci, a volte accompagnati da fulmini, che porteranno la neve a partire dai 1400 metri.