Meteo Italia, antivigilia di Natale di sole e caldo: Trieste vola a +18°C, temperature pazzesche al Nord/Est

  • Trieste
    Trieste
  • Trieste
    Trieste
  • Udine
    Udine
  • Udine
    Udine
  • Udine
    Udine
  • Udine
    Udine
  • Pavia nella nebbia
    Pavia nella nebbia
/
MeteoWeb

Più che Natale, sembra davvero Pasqua: come se fossimo in piena Primavera. Splende il sole in queste ore, durante l’antivigilia di Natale, con qualche nube soltanto nella Sicilia occidentale, sul Gargano e qualche banco di nebbia in pianura Padana dove l’aria resta fredda in pieno giorno (le città più fredde sono Pavia con +2°CLodi e Legnago con +3°C, poi +5°C a Ferrara e Piacenza). Avanza l’anticiclone che ci accompagnerà per tutte le feste. Le temperature sono in netto aumento ovunque, da Nord a Sud. Impressionanti i dati del Nord/Est: in Friuli Venezia Giulia siamo ai limiti dei record storici mensili, e con un’escursione termica giornaliera davvero notevole. Pagnacco, a nord di Udine, ha toccato i +19,4°C dopo una minima di +1,9°C. A Trieste Muggia siamo a +18,3°C dopo una minima di +5,7°C, poi +18,1°C a Budoia dopo una minima di +2,3°C, +17,4°C ad Aviano dopo una minima di +0,2°C e a Ronchi dei Legionari dopo una minima di +2,2°C. Impressionante l’escursione termica giornaliera di Cormons, che è a +17,4°C dopo una minima di -4,3°C, con uno sbalzo di quasi 22°C in poche ore.

Molto caldo anche in Veneto con +18,4°C a Borso del Grappa, +17,3°C a Trevignano, +16,9°C a Crespano del Grappa, +17,1°C a Schio.

Clima molto mite anche in Liguria con picchi di +17°C, in Piemonte e Lombardia con picchi di +14°C, e in tutto il Centro/Sud con punte di +18°C in Sardegna e Sicilia, di +17°C in Calabria e Campania. Notevoli anche i +17,4°C di Isernia, a 362 metri di altitudine in Molise, anche qui con una forte escursione termica perchè la minima era stata di +2,4°C.

E attenzione: non sono temperature massime definitive. Nelle prossime due ore potranno ulteriormente aumentare. Il rischio di superare alcuni record storici mensili è elevatissimo, soprattutto al Nord/Est. E nei prossimi giorni, soprattutto Lunedì 26, farà ancora più caldo.