Meteo, Europa capovolta: freddo e neve verso Sud mentre l’Artico “bolle” [MAPPE]

Previsioni Meteo, il resto della settimana sarà caratterizzato dall'alta pressione sull'area artica mentre condizioni più dinamiche attendono il settore meridionale del continente, interessato da freddo, tempeste e piogge

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – La seconda settimana di aprile sarà caratterizzata da condizioni meteo dinamiche, con violente tempeste ed eventi piovosi sull’Europa meridionale mentre una forte dorsale dominerà l’area artica e il Nord Europa. Ecco allora una panoramica delle condizioni meteo che attendono il Vecchio Continente dal 10 aprile al 15 aprile attraverso l’ausilio delle mappe contenute nella gallery a corredo dell’articolo.

Mercoledì 10 aprile

Una forte dorsale si estende sull’area artica, mentre nell’Atlantico nordoccidentale arrivano profonde depressioni. Un’area di bassa pressione è posizionata su Scandinavia e area baltica, mentre altre due basse pressioni portano condizioni di tempesta e periodi piovosi su Penisola Iberica, Mediterraneo e Turchia. Allo stesso tempo, una nuova avvezione fredda procede verso l’Europa centrale mentre un flusso meridionale si stabilisce ad est del sistema di alta pressione sull’estremo Nord Atlantico.

Giovedì 11 aprile

Il modello rimane molto simile a quello del giorno precedente, con l’unica differenza nella progressione dell’avvezione fredda sull’Europa centrale, che aumenterà e diventerà considerevole verso nord in direzione del sud della Scandinavia.

Venerdì 12 aprile

La dorsale artica si espande fino alla Scandinavia e favorisce l’avvezione di una massa d’aria molto fredda verso sud. Questa massa d’aria fredda si diffonderà anche verso l’Europa occidentale. Sul Mediterraneo rimane una bassa pressione.

Sabato 13 aprile

La dorsale copre ora il Nord Europa con una bassa pressione che dal suo lato meridionale si proietta verso ovest-sudovest, determinando un’avvezione fredda sull’Europa occidentale. Anche una bassa pressione superficiale porta una massa d’aria più fredda sul nord del Mediterraneo con venti settentrionali. Come conseguenza di una profonda bassa pressione sull’Atlantico nordoccidentale, su Islanda e Groenlandia avviene un’avvezione calda molto forte.

Domenica 14 aprile

La bassa pressione con la massa d’aria molto più fredda continua verso l’Europa centrale e occidentale. La dorsale si sposta verso est con l’arrivo di profonde depressioni sul Nord Atlantico. Un’avvezione molto calda continua sull’area artica.

Lunedì 15 aprile

La dorsale è ora posizionata sulla Scandinavia mentre uno dei nuclei all’interno della grande depressione sul Nord Atlantico si spinge verso Penisola Iberica ed Europa occidentale. Questo segnerà l’inizio del cambiamento del modello che la prossima settimana porterà condizioni più calde sull’Europa occidentale e meridionale.

MeteoWeb continuerà a pubblicare aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sul continente nei prossimi giorni.