Previsioni Meteo: quella saccatura del 15 luglio troppo spostata verso est…

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Nel fine settimana ci eravamo soffermati sulla presenza di una profonda saccatura che, dicevamo, si sarebbe formata in quota nel corso della giornata del prossimo 15 luglio, ad opera delle fresche correnti atlantiche. Ad essa, dicevamo, sarebbe stata associata una depressione al suolo che avrebbe portato il ritorno, assai importante, delle precipitazioni al Centro ed al Sud.

Stamane le mappe di GFS confermano la presenza per il 15 della saccatura, molto profonda, visibile con le mappe di colore azzurro delle 300 hPa, ma la posizionano molto ad Est rispetto a prima, quasi sull’Adriatico. Il che spariglia di molto i giochi che ci eravamo immaginati. Niente più depressione sull’Italia nel prossimo week-end, o meglio area di instabilità ancora prevista, ma in forma assai più blanda e soprattutto avara di precipitazioni.

L’osservazione delle mappe in quota attese per il 15, sia a 500 hPa che ad 850 hPa, confermano che le correnti atlantiche interesseranno l’Italia portando dal punto di vista termico grossi benefici, intesi come calo generalizzato delle temperature, ma risulteranno sostanzialmente avare di pioggia per come, un po’ tristemente, le mappe purtroppo ad oggi evidenziano.

Mancano ancora diversi giorni e le cose potrebbe ancora modificarsi. Certo la posta in gioco (intesa come pioggia al Centro-Sud) è molto importante. Conviene seguire la situazione con attenzione, augurandoci magari di avere notizie più favorevoli nei prossimi 2 o 3 giorni.