Milano: una sigaretta davanti a Palazzo Marino per la Giornata senza Tabacco [GALLERY]

  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • LaPresse - Stefano Porta
    LaPresse - Stefano Porta
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
  • Stefano Porta/LaPresse
    Stefano Porta/LaPresse
/
MeteoWeb

Si avvicina la Giornata Mondiale senza Tabacco, prevista per il 31 maggio, e la Fondazione Umberto Veronesi torna in piazza della Scala, a Milano, con il sigarettone della campagna «Spegni l’Ultima» e la mostra sui danni del fumo al corpo umano («Cosa succede al tuo corpo quando fumi?»), che sarà visitabile assieme a un divulgatore scientifico. Per gli stessi giorni i divulgatori scientifici della Fondazione Umberto Veronesi hanno organizzato un tour itinerante di laboratori interattivi nelle scuole secondarie di secondo grado di Milano sui danni provocati dal fumo e su come lo stesso crei dipendenza.
Il 31 maggio, dalle 10 alle 16, i fumatori potranno sottoporsi a una spirometria gratuita per verificare lo stato di salute dei loro polmoni. All’esame si sottoporranno anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e diversi assessori della giunta comunale.

Le attività (sostenute da Novartis) rientrano nell’ambito di No Smoking Be Happy, un progetto di comunicazione che si articola in diverse attività con l’obiettivo primario di prevenire l’iniziazione al fumo, favorire un maggiore orientamento ai servizi disponibili per la disassuefazione dal vizio, educare alla tutela della propria salute.