Missione Rosetta, singolare scoperta: una roccia in bilico sulla cometa 67P [FOTO]

/
MeteoWeb

OSIRIS ha individuato una singolare formazione rocciosa nella regione della cometa chiamata Aker. Le immagini sono state scattate da una distanza di 29 chilometri durante il fly-by di Rosetta del 16 settembre scorso 18 Mag 2015.

Gli scienziati del team di OSIRIS, il sistema per la realizzazione delle immagini a bordo di Rosetta hanno individuato una singolare formazione rocciosa nel lobo più esteso della cometa 67P Churyumov- Gerasimenko precisamente nella regione denominata Aker. Le immagini, realizzate dallo strumento durante il fly-by dello scorso 16 settembre da una distanza di 29 chilometri, mostrano una roccia quasi in bilico sulla superficie della cometa che, date le sue dimensioni- circa 30 metri di diametro – si staglia sulle altre. Formazioni simili sono presenti anche sulla Terra soprattutto in Australia e nel sud-ovest degli Stati Uniti e vengono chiamate appunto ”balancing rocks” (rocce in equilibrio). Questi particolari fenomeni sono il risultato dell’erosione e di altri processi geologici che hanno modellato nel corso di milioni di anni la loro superficie creando formazioni rocciose che sembrano sfidare la forza di gravità.