Mosca: incendio nel palazzo del Ministero della Difesa [FOTO]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

Un incendio è scoppiato al terzo piano della sede del ministero della Difesa nel centro di Mosca, costringendo all’evacuazione di circa 50 persone. Il fuoco si è propagato rapidamente al quarto piano: le fiamme sono divampate intorno alle 10 ora locale in una parte dell’edificio amministrativo, dove erano in corso lavori. Sul posto si sono recati il capo di stato maggiore dell’esercito russo, Valeri Gerasimov, e il vice ministro della Difesa, Ruslan Tsalikov. Un portavoce della Difesa ha assicurato che l’incendio non ha influito sul lavoro del ministero, dal momento che l’edificio colpito ospita attualmente solo dipartimenti amministrativi. La struttura ospitava fino a un anno fa gli organi del comando, che sono stati trasferiti poi in un edificio moderno sulle rive del fiume Moscova inaugurato dal presidente russo Vladimir Putin. Secondo le versioni preliminari, all’origine dell’incendio ci sarebbe probabilmente un cortocircuito, a cui si unisce il fatto che si tratta di un edificio costruito nel 1792.