Russia, nevicate record a San Pietroburgo: la città è nel caos [FOTO]

/
MeteoWeb

Nevica copiosamente in Russia e in particolare a San Pietroburgo, e il maltempo sta creando caos e talvolta provocando conseguenze drammatiche come la morte di un giovane ieri, investito in pieno da un blocco di ghiaccio caduto da un tetto.

“La situazione è complicata. Nevica tutti i giorni. La gente è tesa. Lo vediamo e facciamo tutto il possibile”, ha dichiarato ai giornalisti Sergey Charlaiev, un alto funzionario dell’amministrazione cittadina. I marciapiedi sono completamente ghiacciati e enormi cumuli di neve sono sparsi nella seconda città della Russia mentre circolare, a piedi o in auto, è diventato un incubo.

La quantità di neve caduta a gennaio è doppia rispetto alla media stagionale, secondo i servizi meteo locali.

“La città si è trasformata in un grande cumulo di neve”, ha dichiarato all’Afp Elena Antonova, 43 anni. Come migliaia di altri abitanti di San Pietroburgo, ogni mattina è costretta a “spalare” la neve dall’auto rimasta sepolta durante la notte. “Mi ci vogliono circa due ore per andare al lavoro contro gli abituali 40 minuti, è il caos per le strade”, ha aggiunto. “Non esco di casa da due settimane, ho paura di cadere, i marciapiedi sono ghiacciati e non vengono sgombrati“, ha raccontato Marina Chibalova, 78 anni. Più di 7.000 veicoli spazzaneve sono mobilitati a San Pietroburgo, secondo i dati ufficiali.