Notte dell’Astronomia alla Casa Bianca: tra gli ospiti astronomi, studenti e Ahmed Mohamed [FOTO]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

Tra gli ospiti anche Ahmed Mohamed, il ragazzino che costrui’ un orologio digitale scambiato per una bomba dai suoi insegnanti

Oltre 300 persone, tra liceali, scienziati, astronomi e studenti della Nasa, hanno partecipato alla notte dell’Astronomia alla Casa Bianca. Tra gli ospiti anche Ahmed Mohamed, il ragazzino che costrui’ un orologio digitale scambiato per una bomba dai suoi insegnanti. A invitarlo lo stesso presidente Barack Obama. Ahmed era seduto nelle prime file alla Casa Bianca, ma non ha avuto un incontro privato con il presidente Usa, ne’ ha portato il famoso orologio. “La mia esperienza mi ha insegnato a non giudicare le persone dal loro aspetto, ma dal loro cuore”, ha spiegato Ahmed, che ha ringraziato a Obama per averlo invitato e per il soprannome che molti gli hanno dato, ‘clock kid’. Poco prima dell’evento, Obama ha telefonato alla Stazione spaziale internazionale (Iss) dove è al momento presente l’astronauta Scott Kelly ha battuto il record statunitense per il maggior numero di giorni trascorsi nello spazio, ben 383. Dopo aver parlato delle diverse opportunita’ per gli studenti nel campo e averli incoraggiato a seguire una ricerca in scienza o tecnologia, Obama ha ricordato i risultati sorprendenti raggiunti nei rispettivi settori. Gli ospiti sono stati quindi invitati a visitare le stazioni allestite nel giardino sud della Casa Bianca. Lo stesso Obama ha potuto osservare la luna attraverso un telescopio del National Air and Space Museum.