Pompei: nuove scoperte alla necropoli di Porta Ercolano [FOTO]

  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
  • LaPresse/Marco Cantile
    LaPresse/Marco Cantile
/
MeteoWeb

Uno straordinario e importante ritrovamento ha interessato la Necropoli di Porta Ercolano a Pompei

Gli scavi di Pompei riservano ancora eccezionali scoperte dagli ambienti funerari. Uno straordinario e importante ritrovamento ha interessato la Necropoli di Porta Ercolano, dove nell’ambito degli scavi realizzati dalla Soprintendenza in collaborazione con l’équipe francese del Centro Jean Bérard di Napoli, oltre alla scoperta delle officine di vasai ancora in uso al momento dell’eruzione, è venuta alla luce una tomba a cassa di età sannitica del IV sec. a.C., una delle rarissime testimonianze funerarie di età preromana, con corredo funerario completo.