Il Presidente Mattarella alla Giornata Nazionale delle persone con disabilità intellettiva [FOTO]

  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
  • LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
    LaPresse/Ufficio Stampa Quirinale/Francesco Ammendola
/
MeteoWeb

Un Paese è più ricco se percepisce la diversità come un fattore di ricchezza. E’ più povero se comprime la libertà di alcuni, facendoli sentire emarginati, limitando le loro possibilità, i loro talenti. Ci vuole coraggio. Ma è il coraggio di sentirsi cittadini e di lavorare per un Paese migliore“: queste le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della “Giornata per le persone con disabilità intellettiva” celebrata al Quirinale. “Vincere l’isolamento è il primo passo per incamminarsi sul sentiero dell’inclusione. Abbiamo una costituzione che ci incoraggia. Abbiamo una legislazione avanzata nell’affermare i diritti delle persone con disabilità. La questione da affrontare è l’attuazione di queste disposizioni. Il terreno su cui misurarsi è rappresentato dalle concrete politiche sociali che devono tradurre in realtà gli indirizzi di fondo“.