Previsioni Meteo: attenzione al ciclone in arrivo, maltempo estremo dal 5 al 10 Settembre soprattutto al Centro/Sud [MAPPE]

  • Il ciclone della prossima settimana al Sud
    Il ciclone della prossima settimana al Sud
  • Domenica 4 Settembre, ultime ore di bel tempo (con instabilità pomeridiana) prima dell'arrivo della tempesta
    Domenica 4 Settembre, ultime ore di bel tempo (con instabilità pomeridiana) prima dell'arrivo della tempesta
  • L'arrivo del ciclone da Nord nella giornata di Lunedì 5 Settembre
    L'arrivo del ciclone da Nord nella giornata di Lunedì 5 Settembre
  • Le previsioni delle precipitazioni del modello GFS
    Le previsioni delle precipitazioni del modello GFS
/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Oggi è 1° Settembre, il giorno dell’inizio ufficiale dell’autunno meteorologico 2016. Le condizioni del tempo in Italia sono contrastanti, con un Paese diviso in due. Splende il sole e fa caldo al Nord (ma senza particolari eccessi, con temperature massime comprese tra +31 e +33°C), imperversa il maltempo invece al Sud con forti temporali e temperature in netto calo (al meridione il maltempo durerà fino a domani). Poi, nel weekend, tra sabato 3 e domenica 4 Settembre, avremo una breve tregua con qualche altro episodio di instabilità pomeridiana soprattutto al Centro/Nord, ma in generale condizioni del tempo stabili e soleggiate. Ma ormai l’autunno incombe, e l’estate sta per salutarci in grande anticipo. Lo scriviamo da giorni, da settimane ormai: la “bella stagione” è entrata in crisi nella settimana prima di Ferragosto e non s’è mai più ripresa veramente. Nessun anticiclone è mai tornato sull’Italia, quando al Nord e quando al Sud abbiamo avuto (alternate) sempre occasioni di maltempo e instabilità per tutta la seconda metà del mese di Agosto che s’è concluso all’insegna dei fenomeni meteo estremi. E così inizierà anche Settembre.

Mentre qualcuno continua a sparlare di caldo e fantomatici anticicloni, è confermato l’arrivo del violento ciclone che la prossima settimana attraverserà tutta l’Italia per poi stabilirsi a lungo al Centro/Sud. E sarà la definitiva rottura stagionale, che quest’anno arriva in grande anticipo rispetto alla consuetudine che vede un classico prolungamento dell’estate nelle aree Mediterranee non solo per tutto il mese di Settembre, ma spesso e volentieri anche ad Ottobre.

Quest’anno non sarà così, come scriviamo da tempo.

Previsioni Meteo: il violento ciclone in arrivo sull’Italia la prossima settimana

La prossima settimana arriverà sull’Italia un vero e proprio ciclone particolarmente intenso: raggiungerà l’Italia dall’Europa centrale, e colpirà dapprima il Nord/Est. Arriverà proprio nella giornata di Lunedì 5, con forti temporali sulle Regioni settentrionali orientali e nell’alto Adriatico. Poi, da Martedì 6 Settembre si sposterà al Centro/Sud e diventerà un “mostro” Mediterraneo, a causa dei contrasti termici. Sarà la definitiva pietra tombale sull’Estate: stazionerà per almeno 5-6 giorni sulle Regioni centro/meridionali dove si verificheranno piogge torrenziali, violenti nubifragi con il rischio di numerosi eventi alluvionali. Le temperature crolleranno su valori di gran lunga inferiori rispetto alle medie del periodo, tanto che sulle vette più alte dell’Appennino e in Sicilia sull’Etna cadrà la prima neve stagionale.

CICLONE SOTTO L'ANTICICLONE NOTTE TRA 7 E 8 SETTEMBREOvviamente è ancora troppo presto per evidenziare i dettagli del peggioramento e le zone più colpite: sarà possibile soltanto nei prossimi giorni, dopo la definizione precisa della traiettoria di questa tempesta. AL momento, le zone più colpite sembrano quelle del medio e basso Adriatico e del basso Tirreno, in modo particolare Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. Particolarmente suggestiva, inoltre, l’evoluzione per la prossima settimana con il ciclone isolato sull’Italia meridionale esattamente sotto un poderoso anticiclone posizionato sull’Europa centro/settentrionale, tra mar Baltico e penisola Scandinava.

Intanto in queste ore il maltempo continua al Sud. Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting: